IKEA annuncia il richiamo delle luci della morte in Cina

- Sep 21, 2018-

death lights.png

Queste lampade progettate per i bambini piccoli sono carine e al prezzo di 49 RMB. Secondo il piano di ritiro presentato da IKEA (Cina) Investment Co., Ltd. all'Ufficio municipale di qualità e supervisione di Shanghai, il numero di prodotti da richiamare in la Cina continentale è 50.197.


Per quanto riguarda il motivo del richiamo di questo prodotto, IKEA ha dichiarato di aver ricevuto un rapporto dalla Cina. Due bambini hanno subito una scarica elettrica dopo aver toccato il filo di rame esposto all'interruttore a parete Smilla Sgana. Fortunatamente, non c'è stata ferita.


Tuttavia, in molti altri paesi in tutto il mondo, IKEA ha richiamato la serie di lampade Smilla su larga scala cinque anni fa.


Nel 2013, una bambina di 17 mesi a Glasgow, in Scozia, è stata soffocata dalle luci delle pareti di Smilla e un altro bambino di 15 mesi è stato quasi ucciso. IKEA ha aperto il processo di richiamo e ha ampliato il richiamo della serie di lampade Smila nel 2014.


Secondo la Commissione per la sicurezza dei prodotti dei consumatori degli Stati Uniti, IKEA ha richiamato 23 milioni di lampade da parete Smilla in tutto il mondo. Questa cifra supera di gran lunga i 50.000 baht che IKEA dovrebbe richiamare in Cina.


IKEA è abituato a richiamare prodotti problematici in alcuni paesi (come Stati Uniti, Canada, ecc.), Mentre in altri paesi (come Danimarca, Australia, Cina, ecc.) I richiami non sono attivi. Un approccio così diverso è stato spesso controverso in passato.


IKEA annuncia il richiamo delle lampade in Cina

Il 19 settembre, il sito IKEA China ha annunciato il richiamo di tre applique per bambini della serie SMILA (Sgana, Manet, Broma).


Un paio di:Bloccaggio nuove esigenze di giovani IL prossimo Articolo:Il problema di falsa Propaganda nel settore domestico è eccezionale